Perché si forma il muco e come eliminarlo – parte prima

Il nostro corpo è un sistema perfetto, che funziona correttamente solo se riceve la giusta energia dagli alimenti.

Per questo, se vogliamo intraprendere un percorso di miglioramento personale, dobbiamo innanzitutto sapere “come” mangiare.

Nel mio programma Energy Training trovi interessanti approfondimenti sugli alimenti che devi introdurre nella tua dieta quotidiana e quelli che invece devi evitare il più possibile.

Molti dei nostri squilibri o disturbi dipendono da qualcosa che abbiamo mangiato, e da come ci alimentiamo in generale.

Per esempio, l’eccesso di muco. Molti ne sono afflitti ed è tra le cause di numerose malattie.

Il muco, di per sé, è una barriera difensiva del nostro corpo: viene prodotto dal sistema immunitario per proteggersi da microrganismi e agenti nocivi.

Ma quando è troppo può diventare pericoloso.

L’eccesso di muco può dipendere da un’esagerata reazione di difesa del nostro sistema immunitario, ma anche dagli alimenti di cattiva qualità che abbiamo mangiato e che non riusciamo a digerire del tutto.

Se siamo soggetti a raffreddori frequenti, abbiamo problemi nei polmoni, soffriamo spesso di bronchiti, laringiti, tonsilliti, sinusiti, perdite vaginali, gonfiori addominali e la nostra lingua ha una patina bianca o grigiastra, potrebbe esserci un eccesso di muco nel nostro corpo.

Innanzitutto dobbiamo capire come si forma, per adoperarci e combatterlo non appena riconosciamo i primi sintomi.

Quando mangiamo cibo di cattiva qualità (industriale, cucinato male, freddo, vecchio o troppo grasso) si accumula nello stomaco del cibo stagnante che non riesce a essere digerito né eliminato.

Lo stomaco cerca di smaltire questo ristagno sviluppando un calore maggiore con l’aiuto della milza (che governa il “fuoco digestivo”, cioè la nostra capacità di digerire).

Ma questa reazione genera una continua sensazione di fame, che difficilmente riusciamo a quietare. Ci sentiamo gonfi e abbiamo una sensazione di disordine nel nostro corpo, di un buco nello stomaco che deve essere colmato mangiando ancora.

A lungo andare, nel nostro addome si crea uno strato molto umido di muco, che continua a crescere via via che mangiamo.

La nostra capacità di digerire pian piano si indebolisce, il muco si espande nel nostro corpo e comincia a colonizzare i vari organi, a ritardare il fluire dell’energia e a bloccare il regolare flusso del sangue.

Per eliminare i muchi in eccesso e riequilibrare l’organismo, puoi servirti dei giusti accorgimenti e di alcuni rimedi naturali.

Nella seconda parte di questo articolo, troverai spiegato proprio questo.

Ti auguro tutto il meglio,

Francesca Forcella Cillo

 Perché si forma il muco e come eliminarlo   parte prima

Francesca Forcella Cillo

Francesca Forcella Cillo ha scritto 117 post su miglioriamo.it.

Sono nata a Foggia nei mitici Anni Sessanta, da una famiglia numerosa e vivace. A 12 anni mi sono trasferita a Bari e lì, dopo due anni, ho conosciuto l’uomo della mia vita (ebbene sì: "lui"). A 18 anni, stufa di una salute precaria, ho cambiato completamente le mie abitudini di vita, iniziando una alimentazione più sana e cure esclusivamente naturali. Questo capovolgimento delle mie abitudini l’ho condiviso con Italo. Dopo il diploma ho iniziato subito a lavorare in un asilo nido con il Metodo Montessori a Foggia, ho fatto la coordinatrice per 11 anni, occupandomi anche di sperimentare con i bambini menù biologici e salutari. All’interno dell’asilo di Foggia e a Fasano, in provincia di Bari, ho condotto corsi e conferenze di cucina naturale per insegnanti e genitori. A 21 anni mi sono sposata e a 24 anni avevo già due figli. Ho sperimentato un'alimentazione sana in gravidanza, ho partorito in casa e ho svezzato in modo super naturale tutti i miei figli. Ho quindi fatto del mio essere mamma una delle mie occupazioni principali, dedicando ai ragazzi la maggior parte del mio tempo. Non appena i primi due figli sono diventati un po’ più grandi, mi sono iscritta alla facoltà di Naturopatia ed ho preso il diploma a 29 anni, nel momento in cui nasceva anche il mio terzo figlio. La passione per le cure naturali è diventata la mia occupazione a tempo pieno quando ho lasciato il mio lavoro nella scuola e mi sono dedicata allo studio e alla pratica dell'alimentazione e della cucina naturali. Ho sperimentato diverse strade, appassionandomi soprattutto delle medicine antiche, ayurvedica e cinese. Ho condotto corsi di cucina naturale a Bari, nella mia casa e presso negozi e centri del naturale, insegnando a tantissime persone abitudini di vita più sane. Come naturopata ho visitato molti pazienti, ho collaborato con il Centro Menopausa del Policlinico di Bari, curato progetti di sperimentazione sulla alimentazione sana nella scuola superiore, condotto piccole trasmissioni sulle tv locali e nel frattempo ho aperto un negozio di alimenti naturali e poi un ristorante biologico, prima in campagna e poi in città. Per 4 anni ho fatto da assistente al Dott. Brincivalli (insigne medico ayurvedico) per la Puglia. Visitando centinaia di pazienti e aiutandoli a modificare le abitudini alimentari errate. Questa è stata sicuramente una delle esperienze più formative per me. Adesso mi occupo con molta gioia di www.EnergyTraining.it, progetto ideato e portato avanti con mio marito.

 

22 feb 2010

Articoli Salute

31 Commenti

  1. Graziella scrive:

    Il muco è sicuramente un disturbo molto comune, sopratutto per chi ha bambini che spesso mangiano in mense scolastiche, che sicuramente non considerano a sufficienza il buon cibo come risorsa essenziale per il benessere dei nostri bimbi.
    Aspetto con ansia il proseguo di questo articolo….grazie

     
  2. Ci sono anche alimenti ed erbe che hanno la capacità di sciogliere il muco all’interno del nostro corpo.
    Anche gli alimenti che generano muco come il latte e i formaggi, in questa fase andrebbero evitati.

    Un abbraccio

     
  3. Alberto Consoli scrive:

    Ottimo articolo, una volta un’amico pensava di avere spesso il raffredore a causa del freddo :-) o gli dicevo che mangiava male ma molto male!
    Mi sa che gli segnalo l’articolo chissa che ora mi ascolti!

    A presto

     
  4. Giuseppe Arena scrive:

    La salute dipende dall’essere in armonia con la nostra anima. La guarigione passa attraverso la nostra liberazione.
    Grazie
    Giuseppe ARena

     
  5. Andrea scrive:

    Ciao a tutti,
    io non mangio male, mangio cose sane: pasta, verdure, affettati, pesce insomma un po’ di tutto.
    Non mangio MAI schifezze tipo cioccolatini, pastine confezionate, ecc.
    Eppure in questi mesi ho quasi sempre il raffreddore, a volte forte a volte meno (anche se devo sempre soffiarmi il naso!); a volte ho la tosse, e nelle due ultime settimane mi si è come tappata l’orecchia sinistra.

    Io non penso dipenda dall’alimentazione, voi che dite?

    Ciao e grazie!

     
  6. Michele Nardella scrive:

    Devo constatare che anche per chi si occupa di salute da un punto di vista olistico ( e quindi alternativo a quello ufficiale ) i latticini continuano ad essere il più grande tabù del nostro tempo.
    Perchè non se ne è fatto cenno, essendo la principale causa di formazione di muco ?

     
  7. Mario scrive:

    Veramente interessante questo articolo.Mi ha colpito in modo particolare:”La nostra capacità di digerire pian piano si indebolisce, il muco si espande nel nostro corpo e comincia a colonizzare i vari organi, a ritardare il fluire dell’energia e a bloccare il regolare flusso del sangue.”
    Si può scambiare il muco per parecchi altri problemi se non diagnisticato e curato correttamente.Come si forma l’eccesso di muco nello stomaco?
    Grazie

     
  8. francesca scrive:

    Ciao ragazzi,
    grazie per i vostri commenti.
    Per Andrea: non sono solo le “schifezze” a crearci problemi di muco, ma anche il consumare alimenti nel modo sbagliato ed in modo che il nostro corpo non riesca a digerirli.
    C’è sempre una causa per tutto e se anche fosse di natura allergica il tuo raffreddore anche questo vorrebbe dire che il sistema immunitario non è in equilibrio.
    Prova su te stesso, fai dei tentativi, migliora le tue abitudini e te ne accorgerai da solo.
    Per Michele: sui derivati del latte sono perfettamente d’accordo con te, sono tra le principali cause di muco, non l’unica però e spesso non basta astenersene per risolvere il problema.
    Per Mario: il muco si forma a partire da una non corretta digestione. Infatti uno degli argomenti a cui dedico maggiore tempo in Energytrainig è proprio quello di capire come funziona il processo della digestione. Se non abbiamo ben chiaro questo non si capisce neppure perchè dovremmo fare tanti sforzi per mangiare bene.
    Un caro saluto a tutti.

     
  9. mimmo scrive:

    Troppo muco dal naso , da cosa dipende ? non credo sia dovuto solo ad una semplice sinisite .

     
  10. daniela vasta scrive:

    tutti i farinacei bianchi i lieviti gli zuccheri raffinati proteine animali e i latticini andrebbero eliminati ci sarebbero meno raffreddori meno malattie meno allergie e patologie a livello pschiatrico pre e meno xsone aggressive meno mangiare morto dunque meno muco a mio avviso.

     
  11. marianna scrive:

    Andrea…tu scrivi io mangio bene…pasta salumi ecc…..ecco già due cose da abolire assolutamente..le farine per prima cosa creano muco nell’intestino…hai presente quando prepariamo la colla naturale per i ns bambini all’asilo? la stessa cosa succede nell’intestino!!!!ti consiglio qst libro…..ti aprirà gli occhi sul ciò che mangio….e SOLO allora òpotrai capire di cosa parlo…..un abbraccio..http://www.arnoldehret.it/

     
  12. step-b scrive:

    ma la seconda parte nn l’avete messa più? :(

     
  13. Gessica scrive:

    Ciao!!! Anche io ho la gola che m isi riempie di muchi di colore bianco, e piuttosto densi. Mi si blocca proprio il respiro e devo tossire forte per espellere il tutto. Mi sta compromettendo tt la vita…sociale e non! Sono stremata!! Non so + a chi rivolgermi!! Ma per sapere quali sono questi prodotti naturali come si deve fare?

     
  14. Nadia scrive:

    Ciao,è da qualche anno che ho continuamente formazione di muco, dopo visite e esami mi è stato diagnosticato,sinusite, bronchite asmatica, in sostituzione al latte utilizzo quello di riso, nn mangio carne rossa, affettati,pochissima pasta,preferendo alimenti di soia,sinceramente nn sò +quali alimenti utilizzare x questo continuo formarsi di muco,penso che nn sia dovuto all’alimentazione, ma al continuo stress. Nadia.

     
  15. PASQUALE scrive:

    Forse, se non si mangiasse,vivremmo più sani e in buona salute.
    IL problema è dove si trova cibo buono, dal momento che è tutto
    inquinato,senza calcora i veri e propri scandali alimentari, solo
    per ottenere un maggiore profitto economico. IO penso che, la sete
    dell’uomo, di fare soldi subito, sia la causa di molte malattie.
    IL GLOBALISMO produce e offre troppe cose che spesso un solo uomo
    le vorrebbe tutte. GLI scandali alimentari scoperti e denunciati
    sono tanti, ma c’è ne sono molti altri non ancora scoperti o che
    succedono per alcuni prodotti solo per tempi limitati.
    Bisognerebbe coltivare un proprio orto,delle proprie galline
    e allevare qualche buona masseria per mangiare cibo genuino.
    Ma per la nuova generazione dal guadagno facile e di sogni
    intellettuali, non ci resta che piangere e sperare di cibarci
    di ottimi alimenti genuini. SENZA la fortuna, o il proprio sudore quotidiano, non si vive bene
    da nessuna parte.

     
  16. LINO scrive:

    Un bimbo appena nato viene nutrito per mesi e forse per anni di latte,prima materno e poi vaccino. Poi di pastine,biscotti ecc.
    Che influenza ha sulla futura crescita e sul sistema immunitario ?
    Certo che una casa costruita su una roccia, ossia con buone fondamenta è stabile,ma un bambino che viene nutrito con latte e
    biscotti per anni è fin dall’infanzia un fanciullo debole e malato?
    ALLORA con che cosa bisonerebbe nutrire un bimbo dalla nascita,dal
    momento che ci sono casi in cui la propria mamma, non può nutrirlo
    col proprio latte materno ?

     
  17. Natasha scrive:

    Salve. L’articolo è molto interessante. Mia figlia ha il naso quasi sempre otturato. Dopo un bagno al mare con le capriole in acqua dal suo nasino esce una quantita di muco IMPRESSIONANTE… il naso si libera, ma dopo qualche minuto la situazione torna come prima! Lei è magra (normale, si ammala poco, mangia bene. Allora… io mi chiedo come si forma tutto questo muco nel suo corpo( naso)? Come posso combatterlo? Ho letto la teoria del dottore russo Buteyko, ma non riesco applicarla, però credo a quello che dice. Cosa ne pensate? Qualcuno conosce questa teoria?

     
  18. francisca scrive:

    salve, ho 43 anni e da qualchè anno a questa parte ho tanti muchi alla gola e nel naso…nn sò cosa far per eliminarli e inoltre ho l’alito cattivo. premetto che nn mangio schifezze, cerco di mangiare sanno, nn eccedo con i grassi, ecc. come faccio ad eliminarli? grazie antecipatamente

     
  19. eugenio scrive:

    Salve sono giorni che vado male in bagno e intorno alle feci ritrovo della roba strana tipo muco bianco e ho dei disturbi alla pancia attacchi come se dovrei andare in bagno ma poi nulla . Qualcuno mi sa dire se è solo un i infezione di muco ??? Grazie

     
  20. Rino scrive:

    La mattina mi si forma tanto muco dal naso e per una mezz ora devo soffiare il naso mi succede da parecchio tempo. come posso eliminarlo possibilmente con cure omeopatiche?

     
  21. enzoxp scrive:

    A tutti quelli che indicano nel mangiar male solo le solite schifezze, vorrei che aggiungessero tutti i tipi di carne compreso il pesce e tutti i latticini, in parole povere tutto cio’ che proviene dagli animali, vi ammazzano e non ve ne accorgete. ciao

     
  22. Francesco Scotto di Santolo scrive:

    Bn pom, vabbe, ma allora fa male tutto? il pesce, la carne, la pasta, i latticini…che dovremmo mangiare ? Solo verdure? Il muco è una difesa del nostro organismo, ma quando è in eccesso è fastidioso e schifoso, dobbiamo eliminarlo, c’è qualche rimedio naturale allo scopo alternativo ai medicinali? Dove posso trovare la seconda parte di quest’articolo interessantissimo? Graze. Francesco

     
  23. Teresa scrive:

    Scusate ma la seconda parte con i rimedi?

     
  24. michela scrive:

    salve,stò combattendo da parecchi mesi con spasmi alla pancia,intestino doloroso,spesso cistite…la mia pancia sembra un pallone!può esser utile fare un idrocolonterapia x rimettermi un po a posto prima di fare una dieta semza muco????la ringrazio in anticipo.saluti michela.

     
  25. paola scrive:

    salve, io invece questo inverno ho sofferto di stafilococco aureo tonsillare che ho curato con antibiotici mirati.ora sto bene ma mi e0 rimasto muco in gola che si forma.mi viene da ingoiare sempre .e’ fastidioso se piego in avanti la testa me lo sento al livello sotto mento.non sempre riesco ad espellerlo ed e’ come se avessi qualcosa nel retrofaringe.che cosa e’?

     
  26. Vincenzo scrive:

    ho provato tutto anche l’ultimo ritrovato con lo sciroppo della corteccia del’olmo per pulire stomaco è intestino , sembrava che funzionasse invece no niente sono 20 anni che lo combatto fanno delle ricerche per rescuscitare i morti è nessuno è riuscito a sconfiggere un raffreddore ciao a tutti

     
  27. vittorio scrive:

    é possibile che i muchi entrino nei vasi sanguigni attraverso i capillari??

     
  28. luigi scrive:

    Tutti parlano e raccontano bla bla bla ma nessuno indica una strada per debellare o migliorare la possibilita di eliminare questo muco in eccesso

     
  29. rebecca scrive:

    Ciao mi chiamo Rebecca,volevo dire che il latte è un alimento strettamente legato ai neonati,di per se’ nutriente solo per i piccini,e’ molto grasso per gli adulti.

     
  30. Anna scrive:

    Ciao mi chiamo Anna, volevo dirti che io sn sempre raffreddata e nn ne capisco il motivo. Ho moltissimo muco e quando mi stendo ho tosse. è cronico. Non so cosa fare, ho 19 anni e lo ho da anni, ho provato a farmi le prove allergiche ma risulto nn essere alleergica a niente.

     
  31. sofia scrive:

    Ciao ho 11 anni e non riesco a eliminare il muco tramite la bocca quando tossisco mi manca il respiro perché il muco mi sale e io non riesco ad esspellerlo come faccio io non voglio eliminarlo dalla bocca, mi consigliate altri modi per eliminarlo?!

     

Scrivi un Commento